Spettacolo

Esce il secondo videoclip ufficiale del gruppo Hosteria di Giò. Brano premiato al concorso Etnie Musicali International Folk Contest

“Passeggiavano dondolando appena, con una mano alla vita e una alla cesta. Le gonne profumavano di campi e vento fresco. Poi al fiume, si salutavano tutte, iniziava la prima a cantare, sottovoce e dava il filo a tutte le altre, con le schiene curve e i pezzi di sapone nella destra, finché la voce diventava un coro, che passava le valli, potente e chiaro come quello di un esercito che annunciava la vittoria”.

Così si presenta il secondo video ufficiale del gruppo di musica popolare calabrese Hosteria di Giò (nella foto). Il video clip girato tra Cosenza e la località di Casali del Manco, dal titolo “A vucata” termine dialettale che indica “Il bucato”, fa parte del secondo album della band intitolato “Sente Chi Te Cantu – l’atr’ieri, ieri e mo”. Sotto la regia di Luigi Simone Veneziano Andrea Ras, con protagonista Valentina Aquino e la partecipazione di Francesco Longobucco, la band composta da Stefano Raimondo (tamburello e voce), Mario Maccarrone (chitarra classica e voce), Carlos Roperto (Basso), Francesco Occhiuto (Chitarra a 12 corde), Daniele Scrivano (chitarra battente e voce), Giovanni Frangella (Fisarmonica) ed Emanuele Grispino (Violino), raccontano quello che era il lavoro delle donne che andavano a lavare i panni alle “fiumare”.

La fatica e il sudore in contrapposizione ai tempi moderni, valorizzando il territorio e la bellezza del Parco Nazionale della Sila compreso tra Lorica e Silvana Mansio. Un mix tra melodia contemporanea e storie della nostra tradizione che hanno premiato il brano come miglior composizione in stile world music al concorso Etnie Musicali International Folk Contest città di Sant’Angelo (PE) insieme agli altri brani del repertorio. L’Hosteria di Giò oltre ad essere presente su tutte le piattaforme digitali, già da un anno fa parte dell’etichetta discografica WMusic Italia sotto la guida di Angelo Sposato della Sud Studio Digital Sound di Carolei (Cosenza).

Fonte: Gruppo di musica popolare Hosteria di Giò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *